Blog

Casi studio, riflessioni, interviste, guide sulle PR e le Media Relations.

DIGITAL PR: DA UNA MAIL A UN SERVIZIO RAI – TG1 ECONOMIA

da | Gen 30, 2018 | Digital PR e Media Relations | 0 commenti

Da una semplice mail di presentazione a un servizio in onda durante il TG1 Economia: oggi vi spiegheremo passo passo, riportando ogni singolo passaggio, come siamo riusciti ad ottenere questo risultato per uno dei nostri clienti, una startup che opera nel settore del turismo.

Come sempre, riporteremo esattamente le mail che abbiamo inviato, in modo da darvi la possibilità di vedere la totalità del processo.

PRIMO CONTATTO
  • Tutto è partito dal contatto del giornalista Rai su Linkedin (richiesto e accettato un anno fa) e dall’invio di una mail di presentazione, per capire gli argomenti più interessanti per lui.

digital pr

La mail è stata inviata nel mese di gennaio 2017 e fino a pochi giorni fa (23 gennaio 2018) non ci siamo più sentiti.

Però sapevamo che gli argomenti da noi trattati erano interessanti per lui (avevamo mandato un altro comunicato qualche mese fa, ma non avevamo ricevuto alcun riscontro).

INVIO DI UNA MAIL CON UN COMUNICATO
  • Il 23 gennaio 2018 inviamo al giornalista una mail, mandandogli il comunicato di una delle startup che seguiamo.

digital pr

  • Dopo pochissime ore riceviamo la sua risposta, in cui ci richiede dei video.

digital pr

Rispondiamo in modo affermativo, confermando che abbiamo dei video che però contengono delle scritte, ma che possiamo farle eliminare in modo da permettergli di utilizzarle per un eventuale servizio (non aveva ancora accennato alla possibilità di un servizio in tv e noi non abbiamo chiesto nulla, ma abbiamo risposto subito dopo alcuni minuti, mostrandoci super disponibili).

La sua risposta è affermativa (ma ci comunica che ha bisogno del video entro massimo 3 ore, in modo da poterlo trasmettere nell’edizione pomeridiana).

INVIO DEL MATERIALE RICHIESTO
  • Chiamiamo subito il responsabile marketing della startup alle 12 e gli mandiamo la mail del giornalista, in modo da accorciare i tempi e permettergli di inviare direttamente il video modificato.
  • Mandiamo il materiale lo stesso giorno, il 24 gennaio alle 13.
RISULTATO: SERVIZIO TV
  • Alle 16.30, durante il TG1, compare il servizio sulla startup che seguiamo.

digital pr

[Il breve servizio è al minuto 14:15: http://www.tg1.rai.it/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-e848cb47-fc08-46de-a36d-c9c4b6a3d277-tg1.html#p=0]

Ovviamente si tratta di un processo che non si ripete ogni volta che mandiamo una comunicazione, ma si tratta di un esempio concreto di come si possa arrivare a ottenere un servizio tv nazionale partendo da una semplice mail di presentazione.

In questo caso, inoltre, è stata fondamentale la velocità di esecuzione e la presenza di materiale video disponibile (oltre, ovviamente, allo studio e allo sviluppo di una comunicazione ad hoc da inviare).

Senza questi due elementi probabilmente non avremmo ottenuto questo risultato.

TIPS:
  • Ricordatevi di cercare di essere il più VELOCI possibile quando un giornalista vi richiede del materiale. Le tempistiche, nel giornalismo, sono fondamentali e noi dobbiamo fare di tutto per essere collaborativi al 100%.
  • Quando impostate una strategia di Digital PR non dimenticate di avere sempre a disposizione del MATERIALE VIDEO “pulito”, senza scritte. Questo vi servirà non solo per eventuali servizi tv, ma anche per altri magazine che richiedono questo genere di materiale (ad esempio, BImag).

Hai un’azienda o un progetto e vuoi capire in che modo le Media Relations possono aiutarti?

Contattaci: info@digitalpr.pro


RISORSE:

PDF GRATUITO: “Come contattare i giornalisti”: http://bit.ly/2HAuHY7

PR SCHOOL: https://prschool.it/

CANALE YOUTUBE (digital pr e media relations): http://bit.ly/2pVSVo7

Contattaci

Se hai domande, dubbi, richiste, contattaci.

Ti risponderemo entro poche ore.

Contattaci