Blog

Casi studio, riflessioni, interviste, guide sulle PR e le Media Relations.

Interviste ai protagonisti di Digital PR Pro: Federica Cogliati

da | Dic 7, 2020 | Senza categoria | 0 commenti

Il mestiere delle PR non è semplice, ma è tremendamente affascinante.

Adrenalina, sfide, aggiornamenti costanti, velocità, precisione: è un lavoro che ti abbraccia, che a volte ti fa vivere in un vortice, che ti fa emozionare.

Proseguiamo il nostro percorso alla scoperta di chi lavora dietro le quinte di questa boutique di PR e Media Relations e dopo le interviste a Isabella, Valeria, Rita e Alessia, lasciamo spazio a Federica Cogliati, che è entrata in questo team nel mese di marzo 2020.

1) Federica, quali sono stati i passi che hai fatto per arrivare ad abbracciare questo mestiere? 

È stato un percorso un po’ anomalo: diciamo che è stato questo mestiere a trovare me.

2) Quali sono gli aspetti di questo lavoro che ami di più? 

Il fatto di dover trovare delle chiavi di lettura mai scontate, per arrivare al cuore del giornalista e destare il suo interesse: è un lavoro dinamico, che richiede un pensiero strategico alla base. Poi la scrittura, raccontare una storia: un altro aspetto che mi piace molto. In alcuni casi c’è anche la soddisfazione di sentire nella voce dei clienti l’emozione per una bella pubblicazione, magari su un quotidiano nazionale, dove mai avrebbero pensato di andare.

3) Quanto è importante, secondo te, la scrittura, in questa professione?

Una volta che stabilisci la strategia, la scrittura è il mezzo con cui raggiungi gli obiettivi che ti sei prefissato, è il tuo biglietto da visita con la stampa, quindi, diciamo che è fondamentale. A parità di notizia, usare il Tone of Voice giusto con il giornalista che si sta contattando può rivelarsi determinante. 

4) Cosa significa per te creare un’azione di media relations? E quali sono i lati più stimolanti?

In parte l’ho già detto. Ascoltando gli obiettivi del cliente e guidandolo nel percorso più corretto per raggiungerli, definire una strategia che possa essere efficace, che poi si concretizza nella scrittura dei comunicati stampa, nei follow up e nell’essere sempre sul pezzo e organizzati con le tempistiche. Con il nostro lavoro, siamo il ponte che mette in collegamento le aziende, i progetti e chiunque voglia comunicare una notizia, con l’universo della stampa. 

5) Raccontaci i tuoi obiettivi futuri

Consolidare le relazioni con i giornalisti e, tra qualche tempo, trasmettere questo lavoro a chi è più giovane.

6) Che consiglio daresti a un giovane che vuole intraprendere questa professione? 

Tenersi sempre aggiornati sul mondo dell’informazione che ci circonda ed essere tempestivi nel proporre le notizie. Poi non bisogna scoraggiarsi se il risultato se non arriva subito: le redazioni hanno le loro logiche e noi dobbiamo “approcciarci” educatamente e, talvolta, attendere il nostro turno.

Grazie, Federica!

Contattaci

Se hai domande, dubbi, richiste, contattaci.

Ti risponderemo entro poche ore.

Contattaci